Gestione Evento - Step Up Milano

L’azienda cliente intendeva organizzare un evento che coinvolgesse le principali aziende italiane selezionate per classe di fatturato nel settore manifatturiero e nel terziario, oltre ai principali gruppi del mondo bancario, assicurativo e finanziario, distribuiti sul territorio nazionale.

Obiettivo dell’attività:

  • integrare, all’interno di un’unica struttura informativa, i vari file disomogenei forniti dalla propria rete commerciale e contenenti le anagrafiche di clienti acquisiti e dei prospect;
  • effettuare un’attività di deduplica e normalizzazione della lista ottenuta;
  • reperire, dove non disponibili, i numeri telefonici delle aziende target;
  • reperire, attraverso fonti web il nominativo del contatto e l’e-mail personale; dove non possibile profilare tramite recall;
  • ampliare la lista target ottenuta dalle fonti interne dell’azienda (circa 22.000 contatti) con circa 10.000 nuovi nominativi ottenuti da fonti esterne, allo scopo di raggiungere una redemption di partecipazione stimata di circa 1.000 persone;
  • procedere con una attività di emailing sui circa 32.000 contatti per anticipare la promozione dell’evento;
  • far seguire un’azione di mailing tradizionale contenente documentazione sull’evento, agenda e coupon di partecipazione;
  • effettuare un’attività di push telefonico alla partecipazione al seminario su un campione di 8.000 contatti selezionati;
  • raccogliere le adesioni via email o inbound telefonico su linea dedicata;
  • offrire informazioni attraverso un servizio di Inbound;
  • registrare e monitorare le adesioni ricevute;
  • sviluppare report giornalieri sull’andamento della campagna e la situazione delle adesioni.

 

Risultato della campagna e azioni di follow-up

All’evento hanno preso parte circa 1.200 persone alle quali si è provveduto ad inviare, in una seconda fase, gli atti dell’evento su CD Rom.

Il Database finale consegnato come output della campagna conteneva, oltre alle anagrafiche strutturate all’avvio dell’azione, anche le informazioni raccolte attraverso il push telefonico e le chiamate in Inbound ricevute, ed alcuni flag come la data di adesione dei partecipanti, la modalità di adesione (email, chiamata telefonica); nei casi negativi la motivazione della non partecipazione.